Metabolizzate le perdite della scorsa settimana, ora il focus è sulle mutate prospettive di un QE infinito

Scritto il alle 13:39 da cmcmarkets

Metabolizzate le perdite che hanno caratterizzato la fine della scorsa settimana grazie alla chiusura per festività delle borse anglosassoni ieri, gli investitori hanno di che riflettere in questa nuova ottava soppesando con dovuta attenzione gli eventi appena trascorsi e ciò che potrebbero rappresentare per le loro decisioni di asset allocation in uno scenario mutato dove le prospettive di un QE infinito sembrano avere i giorni contati (rispetto al consensus di qualche settimana fa) mentre il rallentamento cinese è ormai più di un semplice grattacapo.

I mercati europei sembrerebbero avere davanti una seduta all’insegna della tranquillità, se si escludono eventuali commenti market-mover che potrebbero provenire dal ministro delle Finanze tedesco Schaeuble e dal membro della Bce Asmussen.

Nelle prossime sedute i trader potrebbero però dover testare l’effettiva determinazione della Bank of Japan di perseguire il suo obiettivo di inflazione a lungo termine (messo in dubbio in questi giorni dal rialzo dei rendimenti sui bond a lunga scadenza e dal neo scetticismo dei policymakers nipponici): una situazione di incertezza di cui potrebbero fare le spese gli indici azionari, giapponesi ed europei, dal momento che la fine del mese si avvicina.

Work-in-progress anche in Cina dove il governo sembrerebbe più incline a sacrificare parte della crescita in nome di una riduzione delle emissioni carboniche che stanno avvelenando le sue capitali, andando a creare un clima sfavorevole dunque alle valutazioni delle materie prime.

Negli USA oggi esce il dato sulla fiducia dei consumatori del mese di maggio, interessante perchè gli ultimi quattro mesi hanno registrato letture (positive e negative) alternate: senza considerare la debolezza dei dati registrati la scorsa settimana, le ultime analisi della Fed potrebbero rendere gli investitori sicuramente molto più attenti e reattivi ad ogni singola sfumatura che sarà contenuta nei prossimi dati in uscita con probabilità crescenti che numeri che evidenziano il miglioramento del quadro macro vengano trattati alla stregua di dati negativi in quanto aumentano le possibilità che la banca centrale americana possa decidere di uscire dal QE prima del previsto.

Sul mercato valutario, le pressioni in vendita sull’EURUSD fanno di 1,2800 un’occasione di acquisto: solo al di sotto di 1,2750 si aprirebbe la strada per 1,2680. Sul cross GBPUSD se non regge il supporto a 1,5020 potremmo ritrovarci a 1,4830 mentre la moneta unica continua a trovare difficoltà ad andare oltre 0,8600 contro la sterlina. Gli avvenimenti della scorsa settimana potrebbero ritardare il raggiungimento di 105,50 per il cambio USDJPY mentre la configurazione tecnica del cross farebbe propendere per un ritorno a quota 100.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
La Banca Mondiale ha emesso per il mercato italiano una nuova Obbligazione per lo Sviluppo Sostenibile in dollari americani a tasso fisso. I proventi
Ftse Mib: prove di allungo per l'indice italiano che oggi tenta la rottura al rialzo dei 23.130 punti, ultimo livello importante di resistenza della f
La schizofrenia delle "machinette", il loro costante e continuo lavoro di giorno e di notte, testimonia, la paura e il panico che stanno per avvol
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Ormai è chiaro. Stiamo vivendo una fase di transizione che non porterà a breve ad un vero bear market, ma che sarà propedeutica ad una correzione
Ci siamo lasciati con l'indice Biotech posizionato discretamente e a distanza di due settimane lo troviamo sui minimi del periodo. Come sempre mentr
Dopo che la trasmissione Le Iene ha dedicato un servizio a coloro che si occupano di validare i pagamenti della criptovaluta Bitcoin, attorno all'