Cerca nel Blog

Archivi del mese: agosto 2013

Scritto il alle 15:03 da cmcmarkets

La decisione di Regno Unito e Francia di attendere i risultati dell’indagine Onu sul presunto utilizzo di armi chimiche in Siria prima di decidere su un intervento militare ha favorito una chiusura in leggero rialzo per i mercati nella seduta … Continua a leggere

Scritto il alle 08:51 da cmcmarkets

Dopo aver navigato in deciso rialzo per gran parte della seduta di ieri, il nervosismo per la situazione in Siria è tornato a pesare costringendo Wall Street a chiudere la seduta con solo un debole rialzo, nonostante il dato migliore … Continua a leggere

Scritto il alle 08:51 da cmcmarkets

Negli ultimi giorni abbiamo sentito tante voci disquisire sui rischi per il rally estivo del mercato azionario, rischi dovuti a una combinazione di fattori: l’incremento delle quotazioni del petrolio causato dai disordini in Siria, la crescita di rendimento dei Treasury … Continua a leggere

Scritto il alle 16:28 da cmcmarkets

I prezzi del petrolio continuano a crescere a causa dello scenario di forte incertezza in Medio oriente. Con l’intervento militare occidentale in Siria che appare sempre più probabile dopo la risoluzione presentata all’Onu dal Regno Unito, i timori che un … Continua a leggere

Scritto il alle 08:53 da cmcmarkets

E’ un bel po’ di tempo che sentiamo parlare di spread, il differenziale tra i tassi di interesse richiesti dal mercato per acquistare titoli di Stato di diversi Paesi. I più importanti, per l’Italia, sono quello con la Germania e … Continua a leggere

Scritto il alle 10:56 da cmcmarkets

I risultati del sondaggio Ifo in Germania, migliori delle attese, non sono stati sufficienti a risollevare il morale degli indici europei, preoccupati dall’evoluzione della situazione politica in Italia e dall’escalation di violenza in Siria. In verità i traders non necessitano … Continua a leggere

Scritto il alle 08:54 da cmcmarkets

Euro/dollaro L’Euro continua a trovare una barriera a ulteriori rialzi a 1,34 ma del resto ha trovato un supporto appena sopra quota 1,33. Perché un movimento verso l’area degli 1,3710 venga rimandato è pertanto necessario che si verifichi un arretramento … Continua a leggere

Scritto il alle 08:34 da cmcmarkets

Apertura incerta per i mercati europei stamane per le tensioni crescenti sulla Siria e l’incertezza politica in Italia. Due elementi che da alcune sedute fanno parte dei temi stabili di mercato. A questi si è aggiunto ieri un dato sorprendentemente … Continua a leggere

Scritto il alle 09:25 da cmcmarkets

Sui mercati valutari la prima seduta della nuova settimana mostra una volatilità contenuta per il cambio euro/dollaro con un range di variazione che rimane completamente all’interno della candela di venerdì’ scorso. A livello tecnico si è creato una sorta di … Continua a leggere

Scritto il alle 10:18 da cmcmarkets

Sono caute le Borse in avvio di seduta, ma forse è giusto così. La giornata di ieri ha restituito il ritorno ai guadagni dopo tre giornate di inizio settimana in rosso. All’incertezza proveniente dagli Stati Uniti circa la politica monetaria … Continua a leggere

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile:
Dax 30 maggio 23, 2017 Nel grafico è mostrato il dax su scansione giornaliera. Dal dicembre 2016 la direzionalità rialzista è ingabbiat
Il crowdfunding prende sempre più piede in Italia con un incremento di piattaforme, utilizzatori e di giro d’affari. Nate nel Regno Unito e USA nel
Dopo lo stacco dei dividendi che ha interessato diversi componente del paniere FTSE Mib, l'indice di riferimento di Piazza Affari quest'oggi prova a r
Nelle settimane passate ho messo in evidenza, soprattutto utilizzando alcuni indicatori particolari come il CESI, quanto l’economia USA stesse d
Sempre a proposito del dollaro, la cui debolezza ha tenuto banco nell'ultima settimana anche a causa del rischio di impeachment del Presidente Trump,
Come di consueto analizziamo la situazione ciclica sul Future Dax. Ad oggi il target di arrivo non è cambiato e resta stabile in area 13.000/13.500
Direi che i presupposti per una nuova Europa Unita ci sono tutti, anche perché le dichiarazioni sembrano proprio indirizzate ad un progetto comun