Spread, la Spagna supera l’Italia sulla scadenza a due anni

Scritto il alle 08:53 da cmcmarkets

E’ un bel po’ di tempo che sentiamo parlare di spread, il differenziale tra i tassi di interesse richiesti dal mercato per acquistare titoli di Stato di diversi Paesi. I più importanti, per l’Italia, sono quello con la Germania e quello con la Spagna. In particolare la penisola iberica è stata vista come il termine di confronto più vicino a noi. Si è instaurata quasi una gara con sorpassi, allunghi, recuperi. La Spagna è stata vista come sorella minore dell’Italia e i risparmiatori hanno sempre ritenuto opportuno attribuirle un rischio maggiore, per cui volevano essere maggiormente retribuiti rispetto alla più affidabile Italia.

Complice la crisi di governo minacciata dal Pdl ora c’è stato il sorpasso, almeno sulla parte più breve della curva. La Spagna per i titoli di Stato con scadenza residua a due anni offre tassi che viaggiano intorno al 1,79 % contro l’1,93% degli omologhi BTp italiani. Sulle scadenze più lunghe i Bonos hanno ancora tassi più alti, ma il vantaggio del Belpaese si sta assottigliando e a breve potrebbe manifestarsi l’aggancio. Il Consiglio dei ministri che discuterà dell’Imu e del suo destino sarà decisivo e ci attendiamo tensioni crescenti nel caso di mancata abolizione.

Euro/dollaro

Continua a stazionare al di sotto di 1,34, al momento siamo a 1,3380 con un supporto in area 1,33. Per dirigersi verso 1,3710 bisogna comunque superare l’area 1,3450 dove c’è una resistenza importante. Per le posizioni ribassiste bisogna oltrepassare l’area 1,3150.

Sterlina/dollaro

Dagli 1,5715 di settimana scorsa è iniziata una discesa che ha portato le quotazioni a 1,5510 con la media mobile a 200 periodi in area 1,54 a fungere da supporto. La prosecuzione del ribasso al di sotto di 1.55 potrebbe avvicinare il livello di 1,5410 minimo delle ultime due settimane.

Mauro Masoni, Premium client manager Italy CMC Markets

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Sempre più spesso nelle strade italiane si vedono circolare auto con targhe straniere (Romania, Bulgaria e Svizzera sono le più diffuse). Turismo in
Nella nuova sezione del blog ABBONAMENTO VIEW GIORNALIERA EURO DOLLARO, descrivo in dettaglio le caratteristiche di questo nuovo servizi
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono sempli
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono sempli
Sembra incredibile ma il mercato si è magicamente svegliato ed ha capito che forse, nel mondo dei social network, c’è un problema di privacy.
Con le dovute cautele in tema di confronti, sembra davvero di essere tornati alla ormai lontana estate del 2013, quando all'improvviso, mentre ban
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono sempli