Forex: il balzo di ieri dell’euro/dollaro preoccupa i ribassisti

Scritto il alle 10:14 da cmcmarkets

Euro/dollaro

L’accelerazione al rialzo di ieri è una preoccupazione per i ribassisti sulla valuta unica europea in quanto propone la prospettiva di un ritorno sui massimi a 1,3400. La possibilità si è fatta concreta con la rottura di area 1,3180 che ha negato lo scenario favorevole ad arretramenti verso 1,3000 nel breve termine. Al momento la resistenza più vicina si trova a 1,3280, il 50% di ritracciamento del movimento ribassista da 1,3450 e 1,3105. Oltre questo livello ulteriore ostacolo a 1,3320. Sul fronte opposto il supporto disponibile è a 1,3180.

Sterlina/dollaro

Il trend della sterlina prosegue al rialzo in attesa di un test delle resistenze di area 1,5740. Qui si trovano la media mobile a 100 settimane, quella a 200 settimane nonché i massimi del mese di giugno che continua a essere un cliente difficile. Al momento il potenziale per un pull back in direzione della trendline di supporto a 1,5550, risalente dai minimi a 1,4815 rimane elevato. Al di sopra di 1,5550 e dei minimi a due settimana a 1,5440 il trend rimane positivo. Solo sotto 1,5400 si aprirà la possibilità di un movimento verso 1,5340 e 1,5260 successivamente.

Dollaro/yen

La candela dal significato di inversione vista venerdì scorso suggerisce che potremmo essere pronti per un periodo di consolidamento tra 100,30 e il potenziale supporto a 98,50. E’ necessaria una rottura al rialzo di 100,30 per rivedere i massimi di maggio a 103,75. L’unica preoccupazione è l’incertezza dell’indicatore di Momentum che pare segnalare un rischio in crescita di arretramenti sotto 98,80, il che metterebbe in difficoltà lo scenario descritto e rafforzerebbe l’ipotesi di un test a quota 97,00.

Michael Hewson, Senior market analyst CMC Markets UK

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Il tantra dei gestori, negli ultimi mesi, è stato senza dubbio questo: diminuire la duration dei portafogli. C’è della logica, ci mancherebbe
Il Ftse Mib apre in lieve correzione dopo l'impulso rialzista di ieri ma resta sopra i supporti più importanti, a cominciare dalla ex resistenza in z
La cornucopia delle pensioni è approntata ma non si decide a elargire i suoi frutti. E’ un gran parlare di modifiche, riforme, soppressione di ques
Ma davvero c'era qualche ingenuo che credeva che le trattative tra gli Stati Uniti e la Cina per evitare una vera e propria guerra commerciale era
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
In questi giorni l’attenzione degli operatori è tutta concentrata sulla vicenda dei dazi doganali e del neo protezionismo indetto dal president
Quella tra USA e Cina è molto più di una guerra commerciale. In palio la leadership economica mondiale dei prossimi anni. Ma la demografia e la ro
Partenza in ampio gap rialzista per il Ftse Mib che, incassata la vittoria sulla precedente resistenza a 22.400 (ora supporto importante), è già all