Forex: euro in retromarcia sul dollaro, pesano i dati Pmi

Scritto il alle 15:46 da cmcmarkets

Trionfo annunciato per Angela Merkel. La cancelliera tedesca ha sfiorato la maggioranza assoluta nelle elezioni politiche tedesche, ma era già tutto previsto. Uno degli elementi chiave usciti da questa campagna elettorale è rappresentato dal fatto che sta aumentando il numero di tedeschi che si oppone ai salvataggi dei paesi euro in difficoltà, percepiti dagli elettori teutonici come appartenenti a economie fiscalmente irresponsabili. Qualsiasi governo europeo che ignori questa realtà è destinato a venire punito in cabina elettorale. L’errore dello sfidante Peer Steinbrueck che ha dichiarato di voler tassare la classe media, ovvero i tedeschi con oltre 80 mila euro di reddito, è stato decisivo e ha regalato lo sprint finale alla Merkel che, alla domanda se anche lei fosse dell’avviso di tassare il ceto medio, ha risposto: “Tassare di più significa far calare la domanda e ciò crea contrazione dell’economia e calo del Pil. E poi il bilancio è in attivo di 4 miliardi di euro”. E l’indice Dax è sui massimi storici. Il messaggio forte che emerge è: puntate sul Dax perché le società che lo compongono viaggiano su multipli più attraenti e realizzeranno margini più alti rispetto agli altri mercati europei.

Alle buone notizie provenienti dalla Germania fanno da contraltare quelle non troppo positive afferenti i dati manifatturieri piuttosto deboli nella zona euro. La Produzione manifatturiera è stata peggiore del previsto questo mese. In compenso il settore servizi ha registrato un miglioramento.

Sul mercato valutario l’euro ha rotto al ribasso gli 1,3500, in deciso calo. Tuttavia non possiamo ancora parlare di inversione del trend perché bisognerebbe oltrepassare l’area degli 1,3420 dove transitano supporti importanti e la cui rottura proietterebbe il cambio in zona 1,3320.

Mauro Masoni, analista CMC Markets

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Orari: dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30. Dopo le 16:30 fino a quando ci sono domande. Location: da definire a second
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono sempli
Apertura poco mossa per il Ftse Mib intorno a 23.170 punti, a ridosso della resistenza a 23.200. Il superamento di questo livello è ora condizione ne
La circolare dell’Inps n. 52 del 4.4. 2018 ,ha il merito di riportarci nell’amara situazione sugli attuali limiti di età per poter andare in pens
Aveva proprio ragione il nostro buon Aristotele, apatia e tolleranza sono le ultime virtù di una società morente. In un mondo normale, uno co
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
La Banca Mondiale ha emesso per il mercato italiano una nuova Obbligazione per lo Sviluppo Sostenibile in dollari americani a tasso fisso. I proventi