Mercati azionari: Germania al centro dell’attenzione

Scritto il alle 09:23 da cmcmarkets

Se gli investitori speravano che l’ultima riunione della Fed e l’esito delle elezioni tedesche potessero contribuire a fare un po’ di chiarezza sui mercati dopo settimane di incertezza, ebbene gli avvenimenti degli ultimi giorni devono aver dissolto questo pensiero con il risultato che al momento attuale la situazione appare come il classico prurito che non riesce a passare e di conseguenza diminuisce nel contempo la propensione al rischio mentre riprende quota la cautela. Tradotto in termini borsistici, aspettiamoci un ritracciamento degli indici dai massimi appena toccati. Oltre alla gara in corso tra i membri della Fed a chi puntualizza meglio la decisione di sospendere il tapering ancora per un tempo indefinito, agli sforzi della Merkel indirizzati alla formazione del nuovo governo e ai nuovi scontri in Grecia (che deve trovare altri 10 miliardi di euro per far quadrare i conti), anche sul lato dei dati macroeconomici il quadro non appare tra i più chiari e anche la fiducia di imprenditori e consumatori potrebbe farne le spese. Poca chiarezza anche negli Usa dove non si capisce come mai se gli americani sono tornati davverro a nutrire speranza di crescita per i prossimi mesi in realtà non spendano o lo facciano comunque molto timidamente. Nel Regno Unito, nonostante i dati inferiori alle previsioni sulle vendite al dettaglio, la sterlina sembra stia trovando supporto proprio sotto 1,6000 che riapre le possibilità di tornare a testare i massimi dell’anno a  1,6370. Il fallito tentativo dell’EURUSD di proseguire più speditamente verso 1,3710 potrebbe rilanciare le possibilità di un ritracciamento verso 1,3420, così come nei confronti della sterlina la moneta unica potrebbe tornare a 0,8280. Il dollaro USD sembrerebbe faticare non poco a recuperare quota 100 e come tale sussiste il rischio di un ritorno a 97,70; per invertire questa tendenza occorrerebbe ripassare 100,60 per rimettere in target 103,70.

Michael Hewson, Senior Market Analyst CMC Markets UK

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Malgrado i venti di guerra, i mercati tengono bene le quotazioni, anzi, rimbalzano un po' anche se siamo ancora lontani dalle valutazioni di inizio
Dopo un anno di lavoro ci si può sentire già pronti per nuove sfide, facendo scattare il desiderio di un avanzamento professionale. Ma il dubbio
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato un segnale importante chiudendo e superando al rialzo il gap down lasciato aperto il 5 febbraio. Importante u
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono se
Il mercato del lavoro è sempre più affollato da lavoratori  con contratti a termine. I giovani, di cui si compone la maggioranza di questi, far
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo