Fitch avverte gli Stati Uniti ma i mercati azionari mostrano ancora fiducia sulla possibilità di accordo

Scritto il alle 08:54 da cmcmarkets

Neanche la minaccia di Fitch rating sul merito di credito degli Stati Uniti, posto in credit watch negativo, ha fatto perdere ai mercati azionari la fiducia con cui attendono un accordo dell’ultimo minuto sul debito Usa. Eppure la deadline arriverà domani e, soprattutto nel Congresso a maggioranza repubblicana, non sarà facile arrivare a un accordo.

La chiusura al ribasso ieri dei mercati statunitensi e la decisione dell’agenzia di rating Fitch di mettere gli Usa in credit watch negativo non sembrano essere riusciti a piantare i primi semi dell’ansia, elemento che probabilmente manca ai politici per trovare un accordo prima della deadline sul debito, domani. Le divisioni tra democratici e repubblicani sono ancora evidenti sia al Congresso che in Senato.

Potrebbe essere questo il momento giusto perché i mercati diano il giro di vite necessario a smuovere politici che stanno giocando alla roulette russa con l’economia americana. Anche se i mercati azionari non sono preoccupati sulla possibilità che si raggiunga un accordo, paiono essere i Treasury di breve termine i cui rendimenti continuano a salire.

E’ in particolare al Congresso, a maggioranza repubblicana, che la via per un accordo appare più stretta. Al momento sembra che alcuni uomini politici non abbiano ancora realizzato cosa potrebbe accadere se ci si spingesse troppo in la. E anche se la scadenza del 17 potrebbe non portare automaticamente a un default tecnico, sicuramente il suo superamento spingerà gli investitori a “votare” sui mercati. La prima scadenza di pagamento che il governo degli Stati Uniti non potrà affrontare se non viene raggiunto l’accordo è il 23 ottobre, 12 miliardi di dollari alla sicurezza sociale.

Ieri abbiamo avuto una prima indicazione sugli effetti che lo shutdown in corso ha sull’economia Usa. L’indice Empire manufacturing della Fed di New York è sceso a ottobre a 1,52 contro attese di consensus a 6. Questa sera alle 8 verrà diffuso il Beige book della Federal Reserve che potrebbe sollevare nuovi dubbi sulle condizioni dell’economia statunitense in questo scenario crepuscolare dello shutdown.

Michael Hewson, Senior market analyst CMC Markets UK

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Ftse Mib: l'indice italiano apre oggi in gap up affrontando la resistenza psicologica importantissima dei 24.000 punti. Da verificare già in giornata
La sensazione è che l'Europa questa volta, dopo aver puntato su Macron, si è scelta il perfetto cavallo di Troia italiano, la statua di cera che
o ripeto da quando ho iniziato a scrivere su questo blog, nel lontano 2006. A comandare in borsa alla fine sono sempre loro, gli utili aziendali. Cont
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
PREVISIONE Come vediamo dal grafico mercoledì 17 gennaio dovremmo avere fatto il massimo del Mensile (1,23234), il terzo di questo Trime
Dopo una fase tentennante, il report del CFTC accetta la forza delle riforme di Donald Trump e libera ulteriore forza a favore del trend. Analisi de
Inutile che vado a spiegarvi cosa è il Big Mac Index. Per avere ulteriori informazioni sul Big Mac Index, potete cliccare QUI e avrete un sacco