Mercati azionari: la Fed sorprende con un tono di massimo equilibrio

Scritto il alle 10:56 da cmcmarkets

BernankeL’inatteso tono equilibratissimo (né minimamente accomodante né restrittivo e senza alcuna menzione di preoccupazioni di sorta per le condizioni del credito o di un irrigidimento dei tassi) utilizzato ieri dalla Fed, dopo aver preso visione degli ultimi dati poco confortanti dell’economia americana, sembrerebbe avere preso in contropiede i mercati, già pronti a proseguire il rally inebriati dall’idea di un allontanamento sine die del tapering. In realtà, non aver voluto rimarcare le conseguenze e i rischi conseguenti al recente shutdown di ottobre ha permesso alla Banca centrale americana di rivelare la propria cautela utile a togliere quell’eccesso di euforia agli investitori introducendo un nuovo elemento utile alla valutazione futura degli asset, poiché si vogliono prima analizzare gli effetti collaterali che il Quantitative easing sta manifestando sui prezzi dei titoli. Dopo questo segnale, infatti, il mercato ha compreso di non poter più considerare come certi futuri rialzi e che soprattutto la direzione di marcia potrebbe anche essere modificata. Infatti, i dati deludenti registrati ieri sull’occupazione non sono affatto un buon segnale in vista di quello sui payrolls della prossima settimana: un fatto che se da un lato ci conforta in merito all’inizio del tapering (davvero remota la possibilità che avvenga prima del 2014) dall’altro non presagisce nulla di buono.

Anche voltandosi verso l’Europa non sussistono evidenze incoraggianti di ripresa: crescita al lumicino e una disoccupazione in salita anche in Germania sono elementi che peseranno quasi certamente sia sulla fiducia dei consumatori che sulle vendite. E non aiuta sentire il ministro delle Finanze italiano promettere una crescita del 2% per il 2017: il gioco di promettere caramelle future senza nemmeno produrre le riforme necessarie affinché certe previsioni si possano mantenere minaccia la credibilità del governo, poiché negli ultimi 25 anni l’Italia non è mai cresciuta a tale ritmo.

Michael Hewson, Senior market analyst CMC Market UK

Il Forex è il mercato più trattato e il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Malgrado i venti di guerra, i mercati tengono bene le quotazioni, anzi, rimbalzano un po' anche se siamo ancora lontani dalle valutazioni di inizio
Dopo un anno di lavoro ci si può sentire già pronti per nuove sfide, facendo scattare il desiderio di un avanzamento professionale. Ma il dubbio
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato un segnale importante chiudendo e superando al rialzo il gap down lasciato aperto il 5 febbraio. Importante u
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono se
Il mercato del lavoro è sempre più affollato da lavoratori  con contratti a termine. I giovani, di cui si compone la maggioranza di questi, far
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo