Euro/dollaro: nessun rimbalzo in vista finché rimane sotto 1,3450

Scritto il alle 11:55 da cmcmarkets

Il cambio euro/dollaro galleggia sopra quota 1,3400 dopo aver messo sotto pressione gli ex-supporti a 1,3450. L’impostazione rimane a rischio di ribasso.

 

La decisione del taglio del tasso d’interesse da parte della Banca centrale europea di 25 punti base con il raggiungimento dei minimi storici è da ascrivere quasi completamente alle paure di una spirale deflattiva. Non lo ha nascosto Draghi nel suo intervento della settimana scorsa e i risultati di ieri con l’inflazione che scende in Germania, si azzera in Portogallo e vede in territorio negativo Cipro oltre alla già acclarata Grecia, non possono lasciare indifferenti, soprattutto rispetto a quanto accade negli Stati Uniti  la cui situazione economica è fortemente in evoluzione, dopo anni di immissione copiosa di liquidità e, probabilmente, a dicembre cominceranno a tirare il freno con l’inizio del tapering. In questo contesto ai mercati non sembrava vero ieri avere una buona scusa per prendere profitto dopo il rally dei mercati, per cui Borse europee hanno ritracciato mediamente dello 0,5%.

Euro/dollaro

Lieve ritracciamento del trend marcatamente ribassista dei giorni scorsi. Siamo a 1,3410 e rompere con decisione la resistenza a 1,3450 potrebbe portare il cross a 1,3620. La mancata rottura darebbe nuova spinta ai ribassisti che punterebbero al target di 1,3300.

 

Euro/dollaro, grafico daily

Mauro Masoni, Market analyst CMC Markets

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Stoxx Giornaliero Buongiorno, non c’è stata l’inversione attesa sullo Stoxx e quindi massimo del 16 marzo alla quota di 3448 punti che div
Le trimestrali USA dominano la scena, giustamente. Sorprendono in positivo, come anche il PIL USA che vola oltre le attese.  Ma attenzione che biso
Ftse Mib: l'indice italiano  si trova nuovamente al test dell'area di prezzo dei 24.000 punti, livello importante di resistenza. Se l'indice dovesse
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo
Molti fondi pensione europei con un patrimonio di circa un miliardo 200 milioni di euro fanno parte di un gruppo di investitori istituzionali  intenz
Nessuna novità o sorpresa all'orizzonte, ennesimo bilancio in rosso degli ultimi anni, una voragine con la banca intorno, una banca fallita alla
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup