Mercati azionari: banchieri centrali al centro dell’attenzione in Europa

Scritto il alle 11:02 da cmcmarkets

Mercati azionari europei al ribasso stamane dopo le incertezze finali di Wall Street ieri e nonostante i nuovi massimi toccati in giornata. In assenza di dati macroeconomici di rilievo saranno i banchieri centrali a richiamare l’attenzione dei mercati oggi. Parleranno Asmussen e Mersch per la Bce mentre Carney, governatore della Bank of England sarà impegnato in un’audizione davanti al Parlamento.

I mercati azionari americani hanno toccato la velocità di stallo ieri, nonostante i nuovi massimi storici. Gli investitori hanno iniziato a portare a casa qualche guadagno in vista della festività del Ringraziamento, mentre la caduta di due punti percentuali nei prezzi del Brent che aveva favorito i mercati europei è rientrata nel corso della giornata. Nonostante l’accordo con l’Iran raggiunto l’altra notte abbia ridotto le possibilità di uno scoppio di tensione in Medio oriente, il fatto che le dinamiche di domanda e offerta non ne vengano modificate ha di fatto negato qualsiasi apparente conseguenza positiva sui mercati.

Dopo l’inversione del Brent e la chiusura incerta dei mercati azionari americani nonostante i record, l’apertura in Europa è stata di conseguenza debole. In assenza di dati macroeconomici europei dei quali parlare, l’attenzione degli investitori sarà principalmente rivolta agli interventi dei banchieri centrali Asmussen e Mersch che avranno con tutta probabilità l’obiettivo principale di indebolire la valuta unica. In campo anche il governatore della Bank of England Mark Carney, che testimonierà davanti al Parlamento britannico sull’ultimo report sull’inflazione. E’ possibile che a Carney venga rivolta qualche domanda sul timing di un possibile rialzo dei tassi di interesse anche alla luce della possibilità che il tasso di disoccupazione scenda sotto la soglia del 7% prima di quanto atteso dalla Banca centrale. L’ultima rilevazione si è attestata al 7,1%.

Per quanto riguarda l’agenda d’Oltreoceano, vengono pubblicati oggi i dati sulla fiducia dei consumatori di novembre. Le attese sono per un incremento a 72,2 dopo la riduzione a 71,2 registrata a ottobre anche in conseguenza dello shutdown delle attività governative. Dopo il recente allarme dei venditori al dettaglio sull’andamento delle vendite e le prospettive di utili per il quarto trimestre, difficilmente avremo qualcosa di meglio di un semplice rimbalzo.

Michael Hewson, Senior market analyst CMC Markets

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Ftse Mib: l'indice italiano apre oggi in gap up affrontando la resistenza psicologica importantissima dei 24.000 punti. Da verificare già in giornata
La sensazione è che l'Europa questa volta, dopo aver puntato su Macron, si è scelta il perfetto cavallo di Troia italiano, la statua di cera che
o ripeto da quando ho iniziato a scrivere su questo blog, nel lontano 2006. A comandare in borsa alla fine sono sempre loro, gli utili aziendali. Cont
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
PREVISIONE Come vediamo dal grafico mercoledì 17 gennaio dovremmo avere fatto il massimo del Mensile (1,23234), il terzo di questo Trime
Dopo una fase tentennante, il report del CFTC accetta la forza delle riforme di Donald Trump e libera ulteriore forza a favore del trend. Analisi de
Inutile che vado a spiegarvi cosa è il Big Mac Index. Per avere ulteriori informazioni sul Big Mac Index, potete cliccare QUI e avrete un sacco