La Yellen fa rifiatare il supereuro, prossima settimana attenzione alla sterlina con i dati del Pil inglese

Scritto il alle 18:02 da Redazione Finanza.com

Con l’appuntamento delle 3 streghe, termine con cui viene indicato il terzo venerdì dell’ultimo trimestre in cui scadono contemporaneamente opzioni e future su indici e le opzioni sulle azioni, si è conclusa una settimana molto importante per le prospettive di medio termine dei mercati finanziari globali. Indiscussa protagonista è stata Janet Yellen. La riunione del Fomc guidato dalla neo governatrice della Fed ha infatti incrementato il tapering di ulteriori 10 miliardi di dollari, riducendo così da 65 a 55 miliardi di dollari il piano di acquisti della Banca centrale Usa.

Un’ulteriore e significativa indicazione dall’ultimo meeting della Federal Reserve è legata alla prospettiva dei tassi di interesse, con la Banca centrale della prima economia mondiale che secondo quanto fatto percepire da Janet Yellen dovrebbe iniziare ad alzare il costo del denaro prima di quanto si aspettasse il mercato.

Il cambio di politica monetaria in atto in seno alla Fed rappresenta un aiuto indiretto per Mario Draghi, con il governatore della Bce che avrà minor difficoltà a trovare una soluzione per arginare le pressioni sul fronte dell’export europeo dettate dal supereuro. Le quotazioni dell’euro nei confronti del dollaro Usa hanno già iniziato a correggere dopo essersi recentemente portate in prossimità della soglia di 1,40. Volatilità che ha caratterizzato anche l’evoluzione dei corsi del Cable, il cross con cui viene identificato il cross sterlina/ dollaro Usa. Le mosse della Fed hanno invece indebolito le quotazioni dei metalli preziosi.

MARKET DRIVER settimana 24-28 marzo 2014-03-21

L’attenzione degli investitori internazionali sul fronte macroeconomico nel corso della prossima settimana, quella compresa tra il 24 e il 28 marzo, sarà catalizzata sul fronte europeo dagli importanti indicatori IFO tedeschi attesi per martedì.

Sul fronte americano, un termometro su come si potranno muovere i mercati obbligazionari statunitensi nei mesi a venire saranno le aste di titoli di Stato Usa a 5 e 7 anni. Da verificare il comportamento degli investitori dopo le indicazioni della Fed, con il mercato che potrebbe iniziare a richiedere agli Stati Uniti un costo di finanziamento più elevato rispetto al recente passato specie sulle duration più lunghe.

Anche la sterlina potrebbe tornare sotto l’occhio degli investitori, con il Regno Unito che nel corso dell’ottava vedrà la pubblicazione della lettura finale dei dati del Pil relativi all’ultimo trimestre del 2013 e la diffusione degli statement della riunione della Bank of England dello scorso 19 marzo, meeting dedicato alla politica monetaria inglese.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
La Yellen fa rifiatare il supereuro, prossima settimana attenzione alla sterlina con i dati del Pil inglese, 9.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Il Ftse Mib apre in lieve correzione dopo l'impulso rialzista di ieri ma resta sopra i supporti più importanti, a cominciare dalla ex resistenza in z
La cornucopia delle pensioni è approntata ma non si decide a elargire i suoi frutti. E’ un gran parlare di modifiche, riforme, soppressione di ques
Ma davvero c'era qualche ingenuo che credeva che le trattative tra gli Stati Uniti e la Cina per evitare una vera e propria guerra commerciale era
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
In questi giorni l’attenzione degli operatori è tutta concentrata sulla vicenda dei dazi doganali e del neo protezionismo indetto dal president
Quella tra USA e Cina è molto più di una guerra commerciale. In palio la leadership economica mondiale dei prossimi anni. Ma la demografia e la ro
Partenza in ampio gap rialzista per il Ftse Mib che, incassata la vittoria sulla precedente resistenza a 22.400 (ora supporto importante), è già all
Mentre i mercati americani cercano disperatamente di attuare il rimbalzo del gatto morto per allontanare per qualche giorno l'abbattimento traumat