Un possibile rialzo dei tassi da parte della BoE sostiene la sterlina

Scritto il alle 17:01 da Redazione Finanza.com

In un clima semifestivo in vista delle imminenti festività pasquali, uno dei temi che hanno catalizzato l’attenzione degli investitori internazionali nel corso dell’ottava è stato senza dubbio la possibilità che la Bank of England possa procedere a un rialzo anticipato dei tassi di interesse. Attualmente posti al minimo storico dello 0,5%, i tassi di interesse inglese potrebbero essere alzati nei prossimi mesi in scia al miglioramento macroeconomico emerso nei recenti dati macroeconomici. Partendo da questo presupposto, il mercato ha premiato la sterlina inglese sia nei confronti del dollaro Usa che nei confronti dell’euro. Sempre rimanendo nel mercato valutario, proprio la divisa unica europea si è confermata anche questa settimana forte nei confronti del biglietto verde statunitense. Sul fronte delle materie prime, l’oro è tornato sotto la soglia dei 1.300 dollari l’oncia. Per quel che concerne le indicazioni di medio/lungo periodo, il metallo pregiato potrebbe trarre giovamento dall’ultimo report del World Council: secondo lo studio, la Cina nel 2017 potrebbe incrementare del 20% il consumo dell’oro, attestatosi a 1.000 tonnellate nel 2013. Molto bene il palladio che ha tratto giovamento dalle tensioni in Sudafrica e dal calo delle riserve in Russia.

MARKET DRIVER PROSSIMA SETTIMANA

Se anche la prossima settimana inizierà al rallentatore in scia alle festività pasquali di lunedì, l’attenzione degli investitori internazionali sul fronte macroeconomico sarà catalizzata martedì dalla pubblicazione dei dati sulle abitazioni statunitensi e mercoledì dalla pubblicazione della lettura preliminare dell’indice Pmi manifatturiero cinese. Anche l’Eurozona diffonderà nel corso della seduta del 23 aprile le letture preliminari di aprile degli indici PMI manifatturiero, servizi e composite.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Un possibile rialzo dei tassi da parte della BoE sostiene la sterlina, 9.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
La Banca Mondiale ha emesso per il mercato italiano una nuova Obbligazione per lo Sviluppo Sostenibile in dollari americani a tasso fisso. I proventi
Ftse Mib: prove di allungo per l'indice italiano che oggi tenta la rottura al rialzo dei 23.130 punti, ultimo livello importante di resistenza della f
La schizofrenia delle "machinette", il loro costante e continuo lavoro di giorno e di notte, testimonia, la paura e il panico che stanno per avvol
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Ormai è chiaro. Stiamo vivendo una fase di transizione che non porterà a breve ad un vero bear market, ma che sarà propedeutica ad una correzione
Ci siamo lasciati con l'indice Biotech posizionato discretamente e a distanza di due settimane lo troviamo sui minimi del periodo. Come sempre mentr
Dopo che la trasmissione Le Iene ha dedicato un servizio a coloro che si occupano di validare i pagamenti della criptovaluta Bitcoin, attorno all'