Forex: valute decorrelate, oro sotto pressione

Scritto il alle 16:27 da Redazione Finanza.com

Il mercato valutario non è risultato particolarmente direzionale, con il dollaro americano che non ha mostrato un andamento unidirezionale contro le principali altre valute, confermandoci l’assenza di correlazioni sia intermarket che intramarket, tra valutario e listini azionari.

Non abbiamo infatti registrato situazioni particolari di propensione o di avversione al rischio, durante le quali si andava a verificare la dicotomia tra dollaro americano acquistato in casi di borse in discesa e viceversa.

Sui listini, sostenuti dalla liquidità che caratterizza la maggior parte dei portafogli d’investimento, abbiamo assistito alla formazione di nuovi livelli di massimo relativi e le materie prime sono rimaste sotto pressione, con l’oro pericolosamente avvicinatosi a livelli di supporto che se superati su base giornaliera potrebbero accompagnare i prezzi del metallo giallo su lidi più lontani, a partire da 1,250.00 dollari/oncia.

Dal punto di vista macroeconomico, le uniche novità ci arrivano dalla lontana Nuova Zelanda, dove la Banca Centrale ha deciso di continuare il ciclo di rialzi del costo del denaro portando i tassi di riferimento dal precedente livello di 2.75% al 3% al fine di moderare la situazione del mercato immobiliare e di ancorare le aspettative di medio periodo sull’inflazione al target del 2% (attualmente siamo all’1.5% ma si potrebbe salire anche grazie alla buona crescita, pari al 3.5% annuale).

Matteo Paganini
chief analyst DailyFX (FXCM)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Forex: valute decorrelate, oro sotto pressione, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Malgrado i venti di guerra, i mercati tengono bene le quotazioni, anzi, rimbalzano un po' anche se siamo ancora lontani dalle valutazioni di inizio
Dopo un anno di lavoro ci si può sentire già pronti per nuove sfide, facendo scattare il desiderio di un avanzamento professionale. Ma il dubbio
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato un segnale importante chiudendo e superando al rialzo il gap down lasciato aperto il 5 febbraio. Importante u
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono se
Il mercato del lavoro è sempre più affollato da lavoratori  con contratti a termine. I giovani, di cui si compone la maggioranza di questi, far
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo