PBOC alimenta il rimbalzo sulle borse, bond governativi sotto pressione

Scritto il alle 17:31 da Redazione Finanza.com

pboc, bank of china, ftse mib, grecia, bond governativi, titoli di stato, btp, rimbalzo borse. bund, spread

Seduta di rimbalzo per gli indici europei dopo le forti vendite della scorsa settimana. Il rimbalzo ha guadagnato forza dopo le misure di stimolo annunciate dalla Banca centrale cinese (People’s Bank of China, PBOC), che ha tagliato i requisiti di riserva obbligatoria (Reserve Requirement Ratio, RRR) alle maggiori banche del Paese di 100 punti base, portandoli al 18,5%. Sebbene una misura di questo genere fosse attesa dal mercato, dopo i dati macro deludenti della scorsa settimana, gli operatori sembrano aver apprezzato maggiormente la portata della riduzione, che è stata la più importante dal 2008. Un buon contributo è arrivato anche dal recupero del petrolio, che ha sostenuto i titoli energetici.

Crediamo che il sentiment rimanga rialzista sul mercato in un’ottica di medio lungo periodo. Nonostante tutto, le prossime due settimane potrebbero essere caratterizzate ancora dalla volatilità, pertanto raccomandiamo cautela.

Sul fronte Grecia, secondo l’agenzia Bloomberg, il governo di Atene avrebbe approvato un decreto questo pomeriggio che obbliga gli enti locali a trasferire tutte le riserve in cash alla Banca centrale ellenica. La notizia confermerebbe che la liquidità nelle casse dello Stato è agli sgoccioli.

A risentirne maggiormente è stato il mercato governativo, con il rendimento sul titolo greco a 3 anni che ha raggiunto l’incredibile valore del 28%. Male anche la periferia della zona euro, con il tasso d’interesse sul BTp a 10 anni che è tornato in area 1,48%, lontano dai minimi di seduta, a 1,42%. Sui titoli di Stato prevarrà la cautela nei prossimi giorni, in vista dell’Eurogruppo del 24 aprile. I tassi in rialzo potrebbero accelerare, però, gli acquisti da parte della Bce, che sfrutterà l’occasione per posizionarsi sui titoli che hanno avuto sinora tassi troppo bassi. Sul Ftse Mib i titoli bancari hanno snobbato al debolezza dei bond governativi e hanno recuperato terreno dopo i forti cali.

Dal punto di vista macro, la seduta odierna è stata abbastanza scarica di indicazioni importanti. L’attenzione rimane per lo più rivolta ai dati del comparto immobiliare e agli ordini di beni durevoli che arriveranno dagli Usa nella seconda parte della settimana e che porteranno un po’ di volatilità in vista delle ben più importanti figure sul PIL in agenda il 29 aprile. In Europa, invece, gli operatori terranno l’attenzione rivolta agli indici di fiducia, ZEW e IFO, che arriveranno dalla Germania. Sarà importante capire quanto gli investitori e le imprese abbiano risentito delle recenti tensioni sulla Grecia.

​​Probabilmente la parte corrente di questi indici di fiducia potrebbe essere penalizzata alla luce delle recenti tensioni.

Tra le commodity, recupera terreno il petrolio dopo i cali di questa mattina. Il Brent si è portato nuovamente al ridosso dei 64 dollari/barile, dopo essere sceso questa mattina a 62 dollari.

VINCENZO LONGO
Market Strategist IG

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
Malgrado i venti di guerra, i mercati tengono bene le quotazioni, anzi, rimbalzano un po' anche se siamo ancora lontani dalle valutazioni di inizio
Dopo un anno di lavoro ci si può sentire già pronti per nuove sfide, facendo scattare il desiderio di un avanzamento professionale. Ma il dubbio
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato un segnale importante chiudendo e superando al rialzo il gap down lasciato aperto il 5 febbraio. Importante u
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono se
Il mercato del lavoro è sempre più affollato da lavoratori  con contratti a termine. I giovani, di cui si compone la maggioranza di questi, far
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo