Piazza Affari: per Milano sesta chiusura al rialzo consecutiva, vola Telecom Italia

Scritto il alle 18:11 da Redazione Finanza.com

telecom italia, tim, borsa italiana, piazza affari, mercati azionari, rally, brillante, azioni, italia, borse, europa, quotazioni

Chiudono contrastate le borse europee dopo cinque sedute consecutive di rialzo. La seduta oggi è apparsa fiacca sin dalle prime battute e gli scambi sono stati particolarmente deboli. Neanche i dati sui PMI sono stati in grado di animare un po’ la seduta.

Le indicazioni arrivate dall’indice dei servizi in Cina hanno mostrato un sensibile rallentamento dell’attività a febbraio, pur rimanendo ancora in fase espansiva. Anche la figura relativa alla zona euro ha mostrato un rallentamento rispetto a gennaio, anche se il dato è stato superiore alla stima flash

Indicazioni contrastanti sono arrivate dagli Stati Uniti, dove l’indice PMI dei servizi a febbraio è sceso a 49,7 punti contro i 53,2 del mese precedente. È il dato più basso da ottobre 2013. Migliore delle attese, invece, è stato l’ISM non manifatturiero, sceso solo frazionalmente a 53,4 dal 53,5%.

Gli operatori rimangono in attesa dei dati sui Non Farm Payrolls di domani, che potrebbero portare a delle prese di profitto sui mercati. Il sentiment non dovrebbe subire scossoni particolari in vista dell’appuntamento importante della Bce della prossima settimana.

Per il Ftse Mib è stata la sesta seduta consecutiva di rialzo, cosa che non accadeva a febbraio del 2015. Sulla piazza milanese hanno brillato Telecom Italia e Banca MPS. Per la tlc italiana, in particolare, le quotazioni si sono infiammate nell’ultimissima parte della seduta, con il titolo che è tornato anche temporaneamente sopra la soglia di 1 euro con volumi molto sostenuti.

Telecom Italia rimane la nostra prima scelta per questo 2016, nonostante un inizio d’anno particolarmente turbolento. Una chiusura sopra la soglia di un euro potrebbe rilanciare le quotazioni anche verso i massimi di fine 2015, a 1,33 euro. Oltre ai vari dossier aperti, il titolo sta reagendo alle notizie sulla corsa che si sta aprendo tra i vari azionisti di controllo, con Vivendi che è arrivato ormai a un soffio dal 25%, livello oltre il quale sarebbe costretto a lanciare un’OPA sul titolo.

Tra le valute, prosegue il recupero della sterlina dopo il tonfo delle ultime settimane. Il movimento potrebbe essere visto solo come un temporaneo rimbalzo dopo l’ipervenduto che si è generato. La divisa continuerà a rimanere sotto pressione almeno per tutto il primo semestre, sino all’esito del referendum del 23 giugno prossimo.

Tra le commodity, riparte la corsa dell’oro nonostante il clima di risk on presente sui mercati nelle ultime due settimane. Il metallo prezioso è arrivato sino a 1.260 dollari/oncia, livelli che non vedeva dall’11 febbraio. Il superamento di tale riferimento potrebbe aprire a un allungo in direzione di 1.300 dollari. Rimane ancora molto volatile il petrolio, che ha tentato un allungo questo pomeriggio salvo poi ritracciare.

VINCENZO LONGO
Market Strategist IG

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 6.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Piazza Affari: per Milano sesta chiusura al rialzo consecutiva, vola Telecom Italia, 6.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
PREVISIONE Come vediamo dal grafico mercoledì 17 gennaio dovremmo avere fatto il massimo del Mensile (1,23234), il terzo di questo Trime
Dopo una fase tentennante, il report del CFTC accetta la forza delle riforme di Donald Trump e libera ulteriore forza a favore del trend. Analisi de
Inutile che vado a spiegarvi cosa è il Big Mac Index. Per avere ulteriori informazioni sul Big Mac Index, potete cliccare QUI e avrete un sacco
L'azienda resa famosa dalle schedine del Totocalcio gioca la carta FinTech, per anticipare i cambiamenti in atto nel settore dei pagamenti cashless. E
Ftse Mib: apre allineato alla chiusura di venerdì l'indice tricolore, dopo l'arresto della scorsa settimana sulla resistenza collocata in area 23.860
Guest post: Trading Room #271. Ormai siamo a un passo dalla resistenza granitica posta in area 24000. E ora viene il bello... Intanto occhio a BPER
ll Consiglio dei ministri ha finalmente approvato l'intesa sul rinnovo del contratto degli statali del 23 dicembre scorso tra sindacati e Aran, l'Agen