Cerca nel Blog

Archivi del mese: aprile 2016

Scritto il alle 12:42 da Redazione Finanza.com

Le dichiarazioni del Federal Open Market Comittee hanno generato un picco di forza del dollaro americano, in particolare grazie all’abbandono da parte della Fed della menzione di potenziali “rischi” riguardanti gli sviluppi del mercato globale. La parola “globale”, tuttavia, suggerisce … Continua a leggere

Scritto il alle 12:33 da Redazione Finanza.com

Dai minimi toccati a gennaio (quando occorrevano 82 rubli per comperare un singolo dollaro) alle quotazioni di questi giorni (65), il rublo potrebbe non avere esaurito la sua corsa al rialzo dovuta principalmente al rimbalzo dei prezzi del petrolio. Infatti … Continua a leggere

Scritto il alle 12:10 da Redazione Finanza.com

Dopo l’annuncio a sorpresa che ha seguito la riunione di marzo della BCE, la conferenza stampa di Draghi della scorsa settimana è suonata quasi scontata per la maggior parte degli investitori. Tuttavia, qualche dettaglio è riuscito comunque a smuovere i … Continua a leggere

Scritto il alle 13:35 da Redazione Finanza.com

Si riunisce nuovamente il Federal Open Market Committee, per la prima volta dopo le dichiarazioni da colomba che lo scorso mese hanno colto il mercato di sorpresa. L’importanza data, nelle precedenti dichiarazioni, allo scenario macroeconomico globale ha confermato i sospetti … Continua a leggere

Scritto il alle 13:20 da Redazione Finanza.com

Il 2016 ha visto tornare a splendere le quotazioni dell’oro, con il metallo prezioso che in questi primi mesi dell’anno ha maturato una performance del 17%. Normale che in un contesto caratterizzato da un’elevata volatilità e da una grande incertezza … Continua a leggere

Scritto il alle 10:07 da Redazione Finanza.com

L’ultima serie di dati macroeconomici provenienti dagli Stati Uniti si è rivelata piuttosto deludente confermando i sospetti di chi teme una crescita davvero anemica della prima economia mondiale. La crescita inferiore delle attese dei beni durevoli a marzo ci spinge … Continua a leggere

Scritto il alle 14:30 da Redazione Finanza.com

Nel secondo trimestre dell’anno dovremo fare i conti con la persistente debolezza delle materie prime (fino a quando il petrolio non dovesse tornare oltre quota 43.50 non vediamo possibilità di scenari strutturalmente rialzisti) e con l’andamento dei listini azionari sui … Continua a leggere

Scritto il alle 17:29 da Redazione Finanza.com

Chiusura di settimana in calo per i principali listini azionari europei dopo una serie di trimestrali non particolarmente incoraggianti. Ieri sera sono state Microsoft e Alphabet (ex Google) che a mercati chiusi hanno rilasciato conti sotto le attese. I due … Continua a leggere

Scritto il alle 10:25 da Redazione Finanza.com

Questa è la settimana del grande ritorno dell’Argentina sui mercati obbligazionari internazionali, con la prima emissione in più di 15 anni. Dopo la ristrutturazione del debito che ha seguito il default del 2001, la prolungata opposizione degli investitori aveva impedito … Continua a leggere

Scritto il alle 19:30 da Redazione Finanza.com

Come da attese tutto invariato sul fronte di manovre concrete da parte della Banca Centrale Europea e sarebbe stato francamente difficile aspettarsi un esito diverso alla luce del massiccio interventismo annunciato da Francoforte poco più di un mese fa. In … Continua a leggere

Articoli Recenti dal Network
Malgrado il peggioramento del sentiment sul mercato a causa delle difficoltà sulla legge che va a modificare l'Obamacare, notiamo sui derivati una
L'Agcom è entrata in scivolata contro le compagnie telefoniche vietando le tariffe a 28 giorni su rete fissa, che negli ultimi tempi stavano prendend
Attenzione al cambio di tendenza. Tutti si aspettavano un petrolio dominatore nel 2017. In realtà, al raggiungimento del target a 50 $ abbiamo i
Il FTSE Mib storna in direzione dei 20mila punti. Per l'operatività odierna da monitorare, oltre la tenuta della soglia psicologica, quella dei minim
Guest post: Trading Room #243. Il FTSEMIB chiude il gap lasciato aperto la settimana scorsa e successivamente abbiamo assistito ad un pronto recuper
INDICATORI TRE GIORNI, WEEKLY, MENSILE, TRIMESTRALE Pubblico oggi gli indicatori ciclici relativi all'Articolo di Domenica 26 Marzo 2017.
Il 25 marzo del 1957 furono firmati a Roma da sei paesi, Italia, Francia, Germania, Olanda, Belgio e Lussemburgo, i trattati istitutivi della Comu
TRUMP SAYS HE DIDN'T RUSH HEALTH BIL Quando ho letto questa farse l’altra sera, ho percepito seriamente che Donald Trump si sentisse sconfitt