Wall Street: con Alcoa inizia la stagione delle trimestrali, prospettive negative

Scritto il alle 17:12 da Redazione Finanza.com

wall street, america, stati uniti, trimestrali, alcoa, stagione trimestrali, mercati azionari

Stasera in serata il gigante dell’alluminio Alcoa pubblicherà i risultati societari, iniziando la stagione delle trimestrali. Secondo le attese dell’ufficio di ricerca Factset, Alcoa dovrebbe mostrare un EPS pari a $0,02 ($0,28 un anno fa) e ricavi per 5,15 miliardi di dollari (5,82 miliardi nello stesso periodo dell’esercizio precedente).

In generale ci aspettiamo una stagione delle trimestrali statunitensi negativa a causa dei deboli risultati delle imprese del settore energia e di quello finanziario. Le aspettative di Factset sono fissate per una flessione a/a del 9,1% degli utili delle imprese dell’S&P500 nel primo trimestre 2016 (anche le prospettive di Reuters sono per un calo del 10% circa).

In caso fossero confermate le aspettative negative sarebbe il quarto trimestre consecutivo con utili in flessione, evento che non si riscontrava dal periodo 4T 2008 – 3T 2009 (nel pieno della crisi finanziaria).

Analizzando i dati settoriali sicuramente è il comparto energetico quello che evidenzierà il ribasso maggiore degli utili (-103,8% per Factset, -99% per Reuters). I bassi prezzi petroliferi hanno messo sul baratro del fallimento le imprese dello shale oil e hanno messo in forte crisi i big produttori statunitensi (Exxon Mobil, Chevron e ConoPhillips). Altri settori in forte difficoltà sono quello legato alle materie prime (-21,9%) e quello finanziario (-10,9%).

Il comparto finanziario ci darà molte informazioni in settimana con le trimestrali di JPMorgan Chase mercoledì (eps atteso a $1,26), giovedì Bank of America (eps stimato a $0,22), venerdì Citigroup (eps atteso a $1,09). Come per il settore finanziario europeo anche quello statunitense è messo sotto pressione dai bassi tassi d’interesse.

Qualche settore positivo?
Dai dati a nostra disposizione l’unico settore che evidenzierà un forte aumento degli utili sarà quello delle telecomunicazioni ma il buon risultato del comparto potrebbe dipendere solamente dalle ottime cifre di AT&T.

Le nostre attese sono per una stagione negativa in generale ma ci aspettiamo che molte imprese possano battere le aspettative del consensus. Vi sono state eccessive revisioni al ribasso delle stime sugli eps negli ultimi mesi che ci portano a pensare che non sarà difficile superarle. Dalla piattaforma IG si potranno osservare “live” i movimenti di Alcoa post pubblicazione dei dati sia nell’after hours che nel pre-market di domani.

FILIPPO DIODOVICH
Market Strategist IG

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Wall Street: con Alcoa inizia la stagione delle trimestrali, prospettive negative, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
PREVISIONE Come vediamo dal grafico mercoledì 17 gennaio dovremmo avere fatto il massimo del Mensile (1,23234), il terzo di questo Trime
Dopo una fase tentennante, il report del CFTC accetta la forza delle riforme di Donald Trump e libera ulteriore forza a favore del trend. Analisi de
Inutile che vado a spiegarvi cosa è il Big Mac Index. Per avere ulteriori informazioni sul Big Mac Index, potete cliccare QUI e avrete un sacco
L'azienda resa famosa dalle schedine del Totocalcio gioca la carta FinTech, per anticipare i cambiamenti in atto nel settore dei pagamenti cashless. E
Ftse Mib: apre allineato alla chiusura di venerdì l'indice tricolore, dopo l'arresto della scorsa settimana sulla resistenza collocata in area 23.860
Guest post: Trading Room #271. Ormai siamo a un passo dalla resistenza granitica posta in area 24000. E ora viene il bello... Intanto occhio a BPER
ll Consiglio dei ministri ha finalmente approvato l'intesa sul rinnovo del contratto degli statali del 23 dicembre scorso tra sindacati e Aran, l'Agen