Brexit: sondaggio telefonico di IG vede l’affermazione del fronte del Sì

Scritto il alle 18:16 da Redazione Finanza.com

brexit, vittoria si, vittoria no, sondaggio, referendum, unione europea, opzioni binarie, ig, leave, remain, indecisi, effetti, mercati finanziari, 2016, gran bretagna, europa

L’Istituto di ricerca Survation, ha condotto per conto di IG, azienda leader in servizi e prodotti finanziari per clienti privati, il secondo di una serie di sondaggi relativi all’esito del referendum che si terrà il 23 giugno nel Regno Unito sulla permanenza nell’Unione Europea. Il sondaggio telefonico è stato condotto su un campione di 1013 cittadini maggiorenni residenti nel Regno Unito.

Voto: Remain in calo, Leave stabili e indicesivi in aumento
Secondo i dati pubblicati oggi, i consensi di coloro che sono favorevoli alla permanenza nell’Unione europea (Remain) si sono attestati al 44% (in calo di un punto percentuale rispetto al primo sondaggio), mentre quelli di coloro che sono favorevoli all’uscita dalla Ue (Leave) si sono attestati al 38% (stabile rispetto alla rilevazione precedente).

Cresce la percentuale degli indecisi, passata al 18% dal 17% di un mese fa. Escludendo gli indecisi, la percentuale del “Remain” si è attestata al 54% (dal 55% di un mese fa), mentre quella del “Leave” è salita lievemente (al 46% dal 45%).

“Nonostante il lieve incremento degli indecisi, le posizioni a favore della permanenza nella Ue continuano a rimanere saldamente in vantaggio, probabilmente grazie ai moniti lanciati sia dalle autorità britanniche che dalle Istituzioni internazionali sulle pesanti conseguenze che si avrebbero nel caso di una Brexit” hanno dichiarato gli analisti italiani di IG.

Il sondaggio di IG si allinea agli altri polls, soprattutto quelli condotti via telefono. “I sondaggi online continuano a dare risultati più contrastanti o leggermente a favore per la Brexit. Vedendo le reazioni del mercato, possiamo affermare, però, che gli operatori sembrano dare più peso ai polls condotti via telefono che non quelli online”.

sondaggio brexit

Mercati: operatori cauti ma con vittoria Sì possibili rialzi interessanti per Borsa
I prezzi delle opzioni binarie riflettono la probabilità di una vittoria dei Sì (UK to vote IN) o dei No (UK to vote OUT) all’indomani del voto. “Secondo la nostra opzione binaria, la probabilità di una permanenza all’interno dell’Unione europea sta crescendo rapidamente, a dimostrazione di quanto gli operatori diano più peso ai sondaggi condotti via telefono rispetto a quelli online”, ha commentato i risultati del sondaggio Matt Brief, Head Of Dealing di IG Group.

A riguardo, il manager del broker inglese ha ricordato come “le opzioni binarie che abbiamo quotato su eventi politici passati hanno riscosso molto successo, anticipando sempre l’esito dell’evento”. Se il trend dovesse essere confermato, in base ai risultati dell’ultima rilevazione è dunque probabile che ad aggiudicarsi la vittoria sia il fronte del Sì.

D’ora in poi i sondaggi dovrebbero affinarsi, dato che la campagna per il referendum entrerà nel vivo. “Nonostante il forte apprezzamento della sterlina verso le principali valute mondiali, non possiamo escludere violenti e repentini cambiamenti di fronte man mano che nuovi sondaggi saranno pubblicati”, hanno concluso gli analisti di IG Italia, evidenziando come “moltissimi operatori rimangono piuttosto cauti e i potenziali rialzi in borsa nel caso di una vittoria della posizione pro-Ue potrebbero essere molto importanti”.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
Il tantra dei gestori, negli ultimi mesi, è stato senza dubbio questo: diminuire la duration dei portafogli. C’è della logica, ci mancherebbe
Il Ftse Mib apre in lieve correzione dopo l'impulso rialzista di ieri ma resta sopra i supporti più importanti, a cominciare dalla ex resistenza in z
La cornucopia delle pensioni è approntata ma non si decide a elargire i suoi frutti. E’ un gran parlare di modifiche, riforme, soppressione di ques
Ma davvero c'era qualche ingenuo che credeva che le trattative tra gli Stati Uniti e la Cina per evitare una vera e propria guerra commerciale era
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup
In questi giorni l’attenzione degli operatori è tutta concentrata sulla vicenda dei dazi doganali e del neo protezionismo indetto dal president
Quella tra USA e Cina è molto più di una guerra commerciale. In palio la leadership economica mondiale dei prossimi anni. Ma la demografia e la ro
Partenza in ampio gap rialzista per il Ftse Mib che, incassata la vittoria sulla precedente resistenza a 22.400 (ora supporto importante), è già all