Cerca nel Blog

Borsa Italiana: in attesa del nuovo piano MPS fa +100% in 6 sedute

Scritto il alle 18:16 da Redazione Finanza.com

mps, montepaschi, siena, piano industriale, bond, obbligazioni, subordinati, salvataggio, borsa, borsa italiana, boom, quotazioni, rialzo

Intanto, così come le vendite sulle banche travolgono Piazza Affari, i rimbalzi degli ultimi giorni del comparto finanziario collocano il principale listino milanese tra i primi a livello mondiale in termini di performance mensile.

Così il Ftse Mib registra ad oggi una performance da inizio ottobre di +6%, contro il +2,6% del Dax di Francoforte. Il Ftse Mib è tornato ai massimi da inizio settembre, arrivando a testare i 17.400 punti. Il superamento di tale riferimento aprirebbe a un allungo verso 18 mila punti, top pre referendum Brexit.

La top stories spetta a Banca Monte dei Paschi di Siena, che da lunedì scorso ha messo a segno una performance quasi del 110% (dai minimi di lunedì 17 sino ai massimi di oggi), con volumi altissimi. Basti pensare che solo oggi è passato di mano circa il 13% del capitale. La capitalizzazione di borsa è passata dai 500 milioni di euro di venerdì 14 ottobre ad oltre 1 miliardo di euro. Il fortissimo rimbalzo è stato dovuto a una serie di fattori, tra cui spiccano (oltre quelli citati sopra):

1. ricoperture tecniche e chiusura posizioni short in essere prima dell’imposizione dello short selling di inizio luglio;
2. speculazione in vista dell’annuncio del nuovo piano industriale che sarà annunciato questa sera o, al più tardi, domattina.

L’imponenza del movimento ci spinge a dire che gli operatori stiano scontando notizie più importanti della semplice revisione dei target industriali (in termini di profittabilità) dei prossimi anni. Il mercato attende maggiori indicazioni soprattutto in vista dell’aumento di capitale che sarà lanciato entro la fine dell’anno (referendum permettendo).

Pertanto ogni indicazione sulla conversione dei bond subordinati, che potrebbe interessare anche la componente retail, e sullo scorporo dei Non Performing Loans (con relative indicazioni di prezzo) saranno considerati strategici ai fini della determinazione dell’ammontare dell’aumento.

Difficile aspettarsi oltre. Ovviamente in tal caso il mercato potrebbe solo apprezzare. Vista l’importanza del rimbalzo, domattina delle prese di profitto, anche marcate potrebbero essere fisiologiche.

VINCENZO LONGO
Market Strategist IG

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
L'Agcom è entrata in scivolata contro le compagnie telefoniche vietando le tariffe a 28 giorni su rete fissa, che negli ultimi tempi stavano prendend
Attenzione al cambio di tendenza. Tutti si aspettavano un petrolio dominatore nel 2017. In realtà, al raggiungimento del target a 50 $ abbiamo i
Il FTSE Mib storna in direzione dei 20mila punti. Per l'operatività odierna da monitorare, oltre la tenuta della soglia psicologica, quella dei minim
Guest post: Trading Room #243. Il FTSEMIB chiude il gap lasciato aperto la settimana scorsa e successivamente abbiamo assistito ad un pronto recuper
INDICATORI TRE GIORNI, WEEKLY, MENSILE, TRIMESTRALE Pubblico oggi gli indicatori ciclici relativi all'Articolo di Domenica 26 Marzo 2017.
Il 25 marzo del 1957 furono firmati a Roma da sei paesi, Italia, Francia, Germania, Olanda, Belgio e Lussemburgo, i trattati istitutivi della Comu
TRUMP SAYS HE DIDN'T RUSH HEALTH BIL Quando ho letto questa farse l’altra sera, ho percepito seriamente che Donald Trump si sentisse sconfitt
Vediamo come sta andando il nostro portafoglio test. Il 20 febbraio scorso si è costruito un portafoglio di azioni Italiane (qui), prevalentemente