Wall Street in positivo non cancella le incertezze dei mercati europei

Scritto il alle 16:18 da cmcmarkets

L’apertura positiva di Wall Street, con gli investitori concentrati sui buoni dati macro arrivati dalla Cina, non è riuscita a cancellare completamente le incertezze dei mercati europei la cui attenzione rimane rivolta al tema Siria.

Stamane le attese per una positiva partenza dei mercati europei dopo i positivi dati macro da Cina e Giappone hanno ben presto lasciato spazio alla questione siriana, il proverbiale elefante nel negozio di cristalli. Gli investitori hanno dovuto fare i conti con le dichiarazioni del presidente Assad secondo il quale la Siria e i suoi alleati reagirebbero se attaccati. Queste preoccupazioni hanno ristretto lo spazio per la possibilità di forti guadagni e hanno mantenuto le piazze azionarie europee in posizione difensiva per la maggior parte della giornata. Tuttavia le probabilità che l’attacco Usa sia imminente rimangono scarse.

Nella conferenza stampa di stamane a Londra il segretario di Stato John Kerry e il segretario di Stato per gli Affari esteri del Regno Unito William Hague hanno ribadito che gli Stati Uniti sono determinati a punire il dittatore siriano; in ogni caso non c’è alcuna garanzia che il previsto voto del Congresso, questa settimana, dia il via libera ad Obama. Considerando i numeri attuali il presidente potrebbe anche finire in minoranza il che allontanerebbe la possibilità dell’intervento.

Questa crescente incertezza, insieme con i crescenti dubbi sia sull’entità che sulla tempistica dell’avvio del tapering da parte della Federal Reserve dopo i deludenti dati sul mercato del lavoro di venerdì, mantiene gli investitori cauti.

Wall Street ha aperto al rialzo, distinguendosi rispetto al debole andamento europeo. Gli investitori stanno guardando soprattutto ai buoni dati dalla Cina. Le esportazioni del gigante asiatico sono cresciute soprattutto in direzione degli Stati Uniti il che suggerisce che forse l’economia americana sta tirando di più di quanto possa far pensare il debole dato sui salariati non-agricoli di venerdì scorso.

Michael Hewson, Senior market analyst CMC Markets UK

Il Forex è il mercato più trattato e il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli Recenti dal Network
La volatilità non è più quella del 2017. Il mercato sta evidentemente cambiando pelle ma non per questo è diventato incomprensibile. Anzi, in qu
Stoxx Giornaliero Buongiorno, Stoxx che dà vita ad una nuova struttura ciclica di indice di grado mensile dal minimo di lunedì 26 marzo alla
DJI Giornaliero Buongiorno e ben ritrovati con il nostro appuntamento mensile sul Dow Jones. Diverse le novità cicliche che marzo ha portat
Il tantra dei gestori, negli ultimi mesi, è stato senza dubbio questo: diminuire la duration dei portafogli. C’è della logica, ci mancherebbe
Il Ftse Mib apre in lieve correzione dopo l'impulso rialzista di ieri ma resta sopra i supporti più importanti, a cominciare dalla ex resistenza in z
La cornucopia delle pensioni è approntata ma non si decide a elargire i suoi frutti. E’ un gran parlare di modifiche, riforme, soppressione di ques
Ma davvero c'era qualche ingenuo che credeva che le trattative tra gli Stati Uniti e la Cina per evitare una vera e propria guerra commerciale era
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup